Cosa fare gratis a New York

Ad una settimana dal rientro da New York, un comodo elenco delle cose che potete visitare senza dover sborsare un dollaro, perchè si sa, la grande mela non è sempre a portata di portafoglio.

Spostamenti:
Traghetto per Staten Island: sempre gratuito, vi permetterà andata e ritorno verso Staten Island appunto, senza dover fare lunghe code e dover pagare un biglietto. Parte da Battery Park e anche da qui si vede Liberty Island.
liberty-island-new-york

Musei (i più conosciuti):

  • American Museum of Natural History: sempre ad accesso “pay as you wish”, quindi con donazione a scelta
    american-history-museum-new-york
  • Museum of Modern Art (MOMA): gratuito il venerdì dalle 16.00 alle 20.00
  • Museum 9/11: gratuito il martedì dalle 17.00 alla chiusura (ultimo accesso 19.00)
  • Guggenheim Museum: accesso “pay as you wish” il sabato dalle 17.45 alle 19.45
  • The Frick Collection: accesso “pay as you wish” il mercoledì, apre la fila alle 14.00, fino alle 17.00

    Ovviamente ce ne sono altri, il consiglio è di verificare sempre prima di pianificare la visita se il museo offre qualche giornata ad ingresso gratuito o “pay as you wish”… e mettersi pazientemente in coda!

Banche:
La Federal reserve bank, offre dei tour gratuiti prenotabili online. Scenderete nella profondità dei caveau e vi lasceranno anche un bel regalino: banconote! (tagliuzzate :-P) prenotabile 30 giorni prima da qui.

Parchi

  • Central Park, epico, immancabile, imperdibile in ogni sua sfaccettatura ed in ogni periodo dell’anno
  • High Line, oltre ad essere uno splendido recupero architettonico offre una inaspettata passeggiata nel verde tra i grattacieli
  • Brooklyn botanical garden: gratuito il sabato dalle 10 alle 12
  • Socrates Sculpture Park: nella zona del Queens, un museo a cielo aperto, con tante sculture e buoni punti dove fare pic nic

Altri luoghi da non perdere:

  • Grand Central Terminal, che avrete visto in tantissimi film e merita una bella passeggiata
    grand-central-new-york
  • NY Public Library, la biblioteca di New York
  • St. Paul Chapel, vicina al World Trade Center
  • Ponte di Brooklyn, imperdibile, anche la zona di Dumbo-Williamsburgh che si raggiungono con la semplice traversata
    brooklyn-bridge-new-york
  • Memoriale 9/11, ovvero le piscine che sostituiscono le torri gemelle

E voi cosa avete trovato di imperdibile ma “cheap” a New York? Aiutatemi ad ampliare l’elenco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
28 − 27 =