Best in travel 2018

Inizia un nuovo anno, e come sempre si tirano le somme: dove ci porteranno questi 12 mesi? Questi 52 week end come ce li godremo? Lonely Planet come ogni anno esprime le sue preferenze, tra cui troviamo la nostra Matera tra le principali città da non perdere, vicino a Detroit (USA), Canberra (Australia) e le più raggiungibili Siviglia, Amburgo e Oslo.

Tra le regioni da non perdere, le isole Eolie. Non troviamo invece “best value” italiane, ovvero mete poco costose, almeno nella top 10, anche se Venezia e Roma sono ancora considerate tra le Top attrazioni europee: infondo lo sappiamo, molte volte scegliamo un volo poco costoso per allontanarci da qui anche per il costo della vita e delle attrazioni. Sotto questo punto di vista, penso che da tanti paesi abbiamo molto da imparare: uno degli obiettivi che mi sono prefissa per quest’anno è di vedere se anche qui siamo capaci di mantenere ed accogliere con lo stesso calore e con la stesso orgoglio negli occhi che hanno, per esempio, gli americani quando ci presentano anche solo una semplice roccia nel deserto.

Per tutti gli spunti di viaggio Lonely Planet, il link alla pagina Best in travel 2018 : mi piacerebbe sapere quali saranno le vostre prossime mete, e se questi elenchi ispirano verso nuovi viaggi mentali o se servono solo a far lievitare i costi dei vostri prossimi voli 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
24 ⁄ 3 =