Antelope Canyon (e non solo!)

Uno dei luoghi più scenografici in assoluto del mondo, uno dei più ambiti dai fotografi per le sue sfumature, i giochi di luce, i colori che cambiano in base all’ora del giorno…l’Antelope Canyon è uno degli slot canyon più visitati al mondo. Abbiamo avuto la fortuna di inserirlo nel nostro on the road con una tappa a Page, Arizona, in piene terre Navajo.
Avrete modo di conoscere gli indiani: chi li ama e chi li odia, li ho trovati molto disponibili e sorridenti, a differenza di tanti amici che mi avevano segnalato che gli indiani d’america non sono molto empatici…sarà stata fortuna, ma la nostra guida del Lower Antelope è stato davvero molto disponibile e divertente.

Qualche consiglio per la visita

In primis, se avete una data precisa in cui passerete da Page, prenotate la visita che intendete effettuare. Varie compagnie permettono di fermare la prenotazione senza dover pagare nulla, saldando poi in loco (alcuni accettano solo contanti), permettendovi di scegliere l’orario che preferite. Tenete conto di qualche possibile ritardo, che in caso di maltempo non si scende nel canyon e che raramente sarete soli: si tratta di luoghi (upper e lower per lo meno) parecchio affollati in alta stagione.

Siete dei fotografi e volete una visita guidata solo per voi (o quasi) con una guida che vi consigli i punti più fotogenici? Anche questa è disponibile (prezzo doppio/triplo della visita guidata semplice circa, o maggiorata in base alle specifiche scelte) e avrete una guida praticamente tutta per voi o addirittura entrate serali e particolari dedicate.

Se invece passate di li casualmente, potete informarvi al botteghino per il primo orario disponibile ed infilarvi nella visita, se ci sono posti disponibili (questo per dire che se siete amanti dell’on the road senza prenotazione alcuna, potete muovervi così anche in questo caso).

Non portate zaini ingombranti, in alcuni passaggi possono essere di intralcio, portate acqua e vestitevi adeguatamente: ci sono alcuni scalini da fare e punti in cui si sale sulla roccia.
Sappiate che si scende in un canyon sotto terra, non ci sono punti esageratamente stretti, ma consiglio a chi non apprezza i luoghi troppo chiusi di valutare bene se effettuare la visita.

Il tempo di permanenza è di circa un’ora e mezza, personalmente dopo questo tempo sentivo la necessità di ritornare in superficie, contando che si respira in prevalenza polvere la sotto (ecco il perchè delle mascherine che portano alcune guide!).
Per il resto, godetevi la splendida visuale!

I canyon

Lower e Upper: sono sicuramente i più affollati e famosi, soprattutto l’Upper. Ultimamente, visto il prezzo lievemente più basso e la minore affluenza di gente che permette di godere meglio della visita, anche il Lower sta prendendo molto piede. Personalmente, avevamo prenotato entrambe le visite ma il fiume di gente ci ha scoraggiati ad un secondo bagno di folla nel pomeriggio e abbiamo ripiegato su una visita al Lake Powell dopo Horseshoe Bend.

Le visite al Lowe Antelope le consiglio con Ken’s Tour, compagnia personalmente testata. I prezzi 2018 variano da 40$ per gli adulti ai 20$ per gli under 12(+Navajo Park Permit fee da pagare in loco in cash e 5% tasse). Sotto i 7 anni l’accesso è gratuito. I tuor partono dalle 9 del mattino ogni mezz’ora fino alle 16.30.
Alcune note: il lower non è accessibile a sedie a rotelle, passeggini, donne incinte, persone con limitate capacità motorie per ragioni di sicurezza. Non è possible portare Go Pro ed accessori. Non è accessibile agli animali da compagnia.

Antelope Canyon lorenzo

Le visite all’Upper sono prenotabili con varie compagnie, Antelope Canyon Tours è quella dove avevo fermato la prenotazione, ma anche Navajo Antelope Canyon e Antelope Canyon Navajo Tour offrono la medesima visita. I prezzi variano da 40 a 60$ di base per adulto.

Secret Canyon: anche chiamato Horseshoe Bend Slot Canyon, preparatevi a camminare di più e su un percorso più “aperto” (se così si può definire) rispetto ad upper e lower. Molto meno affollato, prezzo per gli adulti sui 90$ e 65$ per i bambini fino ad undici anni, Horseshoe Bend Slot Canyon Tour offre anche la possibilità di unire la visita con Horseshoe Bend da un punto dedicato ai Navajo e non accessibile alle folle. La stessa compagnia offre tour verso Alstrom Point, nella zona del Glen Canyon.

Canyon X: qualche miglio più a sud, il Canyon X (se arrivate dalla Monument Valley noterete qualche cartello scritto a mano per segnalarlo) Taadidiin Tours offre tour guidato semplice o fotografico. Qui non troverete la ressa di Upper e Lower ed è una ottima alternativa, molto molto scenografico. La differenza, è che qui si sale e scende di più quidni preparatevi alla passeggiata. Prezzi da 40$ per adulto fino agli 80$ per il tour fotografico.

Mountain Sheep, Owl e Rattlesnakes Canyon: Se Upper e Lower antelope non vi bastano con questa compagnia potete visitare anche i vicini Mounta Sheep, Owl e Rattkesnakes Canyon. Non fatevi spaventare dai nomi, non è detto che sarete aggrediti dai serpenti a sonagli!

Cardiac Canyon: non vi accontentate dei “soliti” semplici canyon, Taadidiin Tours vi porta a visitare il Cardiaca Canyon (un nome, un programma!) Prezzo 250$, una sola partenza quotidiana. Occorre un permesso per entrare.
Qui, nessuna ressa…se sopravvivete alle vertigini e alle strettoie!

Cathedral Canyon non solo lo slot canyon, ma anche altri viewpoint sulle attrazioni di questo particolare punto, come Four Sisters, Thumb Rock, Pucket Rock. Tour da circa 100$ per adulto, 75$ per bambini 8-12 anni. https://antelopeslotcanyon.com/cathedral-canyon-tour/

Ci sono anche Ligai Si’ Anii, Wind Pebble, Rams Head e Scenic Mesa, tour gestiti da Antelope Valley Canyon Tour, con varie modalità di partecipazione e passeggiate più o meno intense.

Non vi bastano? Volete fare da voi?

Visitate Waterholes Canyon, in gran parte esplorabile in autonomia. Basta avere a disposizione il pass per la visita, acquistabile per circa 15$ al Tribal Parks Office che si trova vicino alla LeChee Chapter House e lasciarlo esposto in auto. La parte più semplice da percorrere è quella che si sviluppa verso est oltre all’upper slot. Alcune parti dell’upper slot sono però visitabili solo con visita guidata, potreste quindi pensare di combinare una visita al Secret Canyon che si trova proprio qui.
Ovviamente qui valgono un sacco di attenzioni da sommare a quelle già incluse in precedenza, ovvero che qui non c’è guida, probabilmente i vostri telefoni non avranno campo, nessuno vi avviserà di eventuale maltempo e conseguente flash flood (quindi, da evitare completamente in caso di maltempo o tempo incerto, non solo a Page ma anche nelle zone vicine). E di nuovo, qui la natura la fa da padrone: potreste trovare le scale danneggiate, o imbattervi in qualche animale autoctono non per forza simpaticissimo.

Ricordatevi che siete voi gli ospiti in questo caso e buona esplorazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
9 − 9 =